La viticoltura eroica sarà presente al Milano Wine Week in programma dal 6 al 13 ottobre. E lo farà grazie al Cervim, che animerà uno dei 300 eventi della settimana milanese dedicata ai grandi vini con l’appuntamento “Vino eroico tra passato e futuro: il presente candidato Unesco a patrimonio dell’umanità” che si svolgerà il 13 ottobre.

Milano Wine Week è stato presentato oggi a Milano con una conferenza stampa che ha visto la presenza per il Cervim del presidente Roberto Gaudio e del consigliere CdA Alessandro Fede Pellone (anche presidente di Ersaf Lombardia): «Per il Cervim – sottolinea il presidente Gaudio –  si tratta di una vetrina prestigiosa perché si potranno accendere i riflettori sulla viticoltura eroica all’interno di un palcoscenico importante e di fronte ad un pubblico altamente qualificato e competente. Colgo l’occasione per ringraziare il fondatore e presidente di Milano Wine Week Federico Gordini, per l’attenzione verso la viticoltura eroica, in un percorso di collaborazione che prosegue con reciproca soddisfazione».  

In occasione della conferenza stampa, per Gaudio è stata l’occasione di far conoscere le attività in programma e i risultati raggiunti dal Cervim all’assessore all’agricoltura della Regione Lombardia Fabio Rolfi. E’ inoltre stata l’occasione per incontrare anche il presidente di Merano Wine Festival Helmuth Köcher. 

Dal 6 al 13 ottobre la città di Milano sarà animata da un palinsesto con oltre 300 eventi che coinvolgono sempre più luoghi e punti d’interesse della città. Masterclass, degustazioni, seminari, aperitivi e tanti altri eventi ti aspettano a Palazzo Bovara, nei vari Wine Districts e in tutti i locali convenzionati.