Conto alla rovescia per Le Radici del Vino, la grande manifestazione autunnale di Rauscedo (Comune di San Giorgio della Richinvelda, Friuli Venezia Giulia) che celebra l’intera filiera vitivinicola presente in questo centro, dalle barbatelle fino alla bottiglia. Giunta alla sua sesta edizione, si svolgerà tra un mese, dall’11 al 13 ottobre. 

Nell’attesa di svelare il ricco programma messo a punto dall’amministrazione comunale insieme all’associazione Le Radici del Vino e altri partner istituzionali tra i quali Confcooperative Pordenone (quest’ultima per il convegno del sabato mattina), sono state rese note due novità. La prima riguarda la fiera mercato “Viticultura d’Eccellenza” dedicata al mondo agricolo. 

“Per la prima volta – ha spiegato il sindaco di San Giorgio della Richinvelda Michele Leon – dall’area tradizionale dei festeggiamenti, ovvero l’ex scuola e il campo sportivo antistante, si allargherà lungo via Udine fino a piazza delle Cooperative, coinvolgendo ancora di più tutto il paese. Allo studio anche la possibilità di estendere a essa alcuni stand enogastronomici. La Fiera ha già una cinquantina di aziende iscritte ma con la possibilità, per altre che volessero ancora iscriversi, di farlo in questi ultimi giorni (tutte le info su www.leradicidelvino.com, ndr). 

L’altra novità è la Biblioteca del Vino, inaugurata la scorsa primavera a Rauscedo e che sarà coinvolta nel programma della manifestazione. “Si tratta di una delle poche realtà del genere non solo in regione ma in Italia – ha concluso il primo cittadino – e vogliamo valorizzarla ulteriormente e farla conoscere proprio aprendola al pubblico durante tutta la durata de Le Radici del Vino”.

Le Radici del Vino è organizzato dal Comune di San Giorgio della Richinvelda e dall’associazione omonima “Le Radici del Vino” con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Friulovest Banca. Partner preziosi la Banca stessa, Confcooperative Pordenone e Onav Pordenone. Sostengono il progetto VivaiCooperativi Rauscedo, Cantina Rauscedo, Circolo Agrario Friulano, Vitis Rauscedo, Cooperativa di Consumo di Rauscedo, I Magredi e altri partner locali.