La Cuvée del Fondatore 2018 Graziano Merotto si aggiudica anche quest’anno i Tre Bicchieri Gambero Rosso. Non solo: il vino simbolo di una delle aziende storiche delle Colline del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene, da poco patrimonio Unesco, ottiene anche il prestigioso riconoscimento delle Quattro viti nella nuova edizione di Vitae, la guida firmata AIS e 4 stelle dalla guida Vini buoni d’Italia. La cremosità della sua spuma quasi setosa, le sue caratteristiche note di frutta bianca a cui si accosta un delicato accenno di mineralità hanno fatto guadagnare a questo Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG (Rive di Col San Martino Brut Millesimato) la medaglia d’oro in occasione del The Wine Hunter Award 2019 del Merano WineFestival.

Grandi soddisfazioni anche per altri vini di Casa Merotto e numerosi riconoscimenti al Decanter World Wine Awards, il prestigioso concorso vinicolo che, in questa sedicesima edizione, ha visto concorrere 17 mila vini provenienti da 57 paesi, e al Decanter Asian Wine Awards, il più importante concorso enologico di tutta l’Asia.

Il Castè Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra Dry Millesimato 2018 ha saputo conquistare le giurie internazionali per la sua freschezza e fragranza: premiato con 90 punti ai due concorsi Decanter, 4 stelle per i Vini Buoni d’Italia e una medaglia di bronzo al The Wine Hunter Award 2019. A convincere gli esperti sommelier al Decanter Asian Wine Awards è, invece, La Primavera di Barbara Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Dry Millesimato, che vince una medaglia d’oro ottenendo 95 punti. Un vino al quale Graziano Merotto tiene particolarmente, dedicato alla figlia Barbara per il suo diciottesimo compleanno, nasce dalla spremitura soffice di uve raccolte all’apice di una ripidissima collina in un piccolo vigneto di Col San Martino. Un vino croccante che presenta un perfetto equilibrio tra freschezza, morbidezza, sapidità e leggera percezione del residuo zuccherino. 

Un anno di grandi soddisfazioni e importanti risultati che premiano e garantiscono la qualità dei vini Merotto, frutto della pazienza, della dedizione e dell’amore che l’artigiano del Prosecco riserva da più di quarant’anni ai suoi vigneti e alla sua terra.